Lèzar e scrìvar in dialèt: a Bottega Bertaccini per imparare il dialetto

In arrivo un nuovo corso a Faenza per imparare a leggere e scrivere in dialetto romagnolo. A partire da martedì 13 marzo 2018, prende il via a Faenza un corso per imparare a leggere e scrivere in dialetto romagnolo, “Lèzar e scrìvar in dialèt”, realizzato dalla Bottega Bertaccini in collaborazione con l’istituto Friedrich Schürr. Il corso si terrà per quattro martedì sera, 13-20-27 marzo e 3 aprile, dalle ore 20.30 alle 22.30. Il corso è a numero chiuso (30 partecipanti) e a pagamento (30 euro).

La prima lezione martedì 13 marzo 2018

«Siete fra quelli che dicono che il dialetto è morto? – scrivono gli organizzatori – Noi invece gli vogliamo dare ancora qualche possibilità». Gli incontri saranno condotti da Gilberto Casadio e Carla Fabbri (Istituto Friedrich Schürr). Durante il corso ci si potrà cimentare in prove pratiche della scrittura in dialetto, attraverso la spiegazione e l’insegnamento della grafia del romagnolo. A questo si aggiunge inoltre la lettura e la recitazione di testi poetici dialettali di autori della Romagna. Materiale necessario: un quadernone o un block notes per prendere appunti, una biro, un po’ di pazienza e di buona volontà. Informazioni, iscrizioni e sede del corso Bottega Bertaccini (corso Garibaldi 4 – Faenza) tel. 0546 681712.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.