Davide Fabbri presenta il suo nuovo cd il 15 maggio presso la Bottega Bertaccini a Faenza

Domenica 15 maggio 2022, presso la Bottega Bertaccini di Faenza, il musicista faentino Davide Fabbri presenterà in concerto il suo nuovo CD “Il mio viaggio” (DotGuitar edizioni musicali) di recente pubblicato. Assieme a Davide Fabbri (liuto – chitarra barocca – tiorba – mandolino settecentesco napoletano) ci sarà anche Alessandro Casali (spinetta) a formare il Duo Pulsetur. Musiche di Da Milano, Kapsberger, Piccinini, Sanz, De Murcia, Scarlatti, Barbella.

Il mio viaggio, cd di Davide Fabbri

Parlando di sé, Davide Fabbri scrive: “Ho intrapreso da bambino lo studio della chitarra classica e, durante gli anni precedenti il diploma, mi sono accorto di quanto la musica rinascimentale e barocca esercitasse su di me grande fascino e sintonia. L’idea di realizzare un progetto discografico utilizzando cinque strumenti, è nata in seguito ad un concerto solistico che ho avuto il piacere di tenere presso la Villa Palladiana di Caldogno (VI). In questo contesto, mi fu chiesto di creare un viaggio tra gli strumenti a pizzico, partendo dal liuto rinascimentale (del quale è presente un’iconografia all’interno della villa), passando per la tiorba e la chitarra barocca, fino alla chitarra classica. Con un pizzico di timore e forse un po’ d’incoscienza, ho accettato la proposta che si è rivelata un’esperienza molto interessante per me e per il pubblico, molto attento e coinvolto”.

Chi è Davide Fabbri

Dopo il diploma in chitarra classica ha conseguito i Diplomi Accademici di II livello in discipline musicali-chitarra (Conservatorio “Maderna” di Cesena), Didattica strumentale (Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara) e liuto (Istituto Pareggiato “F. Vittadini” di Pavia). I suoi maestri sono stati Giampaolo Bandini per la chitarra, Massimo Lonardi e Michele Pasotti per la prassi rinascimentale e barocca, Elio Galvagno per la didattica strumentale suzukiana con il quale ha ottenuto l’European Suzuki Certificate. Ha inoltre conseguito le abilitazioni ai percorsi Children’s Music Laboratory e Music Lullaby dell’Associazione Musical Garden. Si è poi aggiudicato i premi “Eleuterio Ignazi” dell’Associazione “Amici dell’Arte” di Faenza, “Chitarrissima” Premio Città di Saluzzo, “Francesco Rosaspina” di Montescudo e una borsa di studio dalla Fondazione “Giovanni Dalle Fabbriche” di Faenza per un progetto su Arcangelo Corelli. Accanto all’attività concertistica, che lo vede impegnato sia in veste di solista, continuista e in formazione da camera, si dedica all’attività didattica sia presso le scuole medie ad indirizzo musicale che come insegnante di metodologia Suzuki presso la Scuola “A. Masironi” di Brisighella.

Chi è Alessandro Casali

Pianista, organista, clavicembalista, compositore, didatta e musicologo. Dopo il diploma in Pianoforte ha conseguito col massimo dei voti il diploma in Organo e Composizione Organistica e successivamente anche il diploma di II livello in Clavicembalo col massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Perfezionatosi con docenti di fama internazionale, si è anche laureato in Ingegneria Biomedica ed è impegnato prevalentemente come docente ed esecutore. All’attivo ha partecipazioni ad importanti rassegne concertistiche e produzioni discografiche, soprattutto nell’ambito della musica rinascimentale e barocca. Suona in diversi complessi strumentali e vocali come la Cappella Musicale Arcivescovile di San Petronio di Bologna, la European Youth Music Orchestra, Allabastrina Ensemble, l’ensemble Florum Flos da lui fondato e diretto e l’ensemble Armonia Estense. Attualmente insegna presso la scuola di musica “Gould” di Bellaria-Igea Marina ed è docente di musica e pianoforte presso le scuole secondarie di I grado del territorio. Sul fronte musicologico si dedica alla ricerca e alla riedizione di musica del ‘600 e ‘700, oltre che alla didattica e ai metodi storici per strumenti a tastiera.

Info

Ingresso libero alle 10.30, il concerto inizia alle 11. E’ richiesta la mascherina FFP2. Prenotazione al numero 0546 681712

 

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.