Dal 2 giugno riparte “Faenza… passo dopo passo”

Dal 2 giugno 2020 riprendono a Faenza i percorsi a piedi di “Faenza… passo dopo passo 2.0”, attività ormai consolidata di promozione della salute e del benessere e seguita in media da un centinaio di persone per ogni camminata. L’iniziativa, promossa e coordinata dal Comune di Faenza e resa possibile grazie alla partecipazione di un gruppo di volontari, era stata interrotta a seguito delle misure restrittive adottate per la gestione dell’emergenza Covid-19. Le camminate partiranno sempre da piazza della Libertà presso la Fontana Monumentale, tutti i martedì e venerdì alle ore 21, a eccezione del 2 giugno in cui la partenza è anticipata alle 20.30.

Appuntamento il martedì e venerdì sera ore 21

Nel rispetto delle misure in essere per l’attività sportiva, i partecipanti dovranno indossare la mascherina e a mantenere durante la camminata una distanza interpersonale di almeno 2 metri (tranne nel caso in cui si tratti di congiunti conviventi, di minori o persone non completamente autosufficienti). L’iniziativa “Faenza… passo dopo passo 2.0” promuove la camminata quale una delle principali stimolazioni funzionai raccomandate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, per garantire il benessere e l’equilibrio psico-fisico e sociale. Camminare almeno 30 minuti a passo svelto per almeno due giorni alla settimana aiuta a prevenire e controllare alcune patologie legate alla sedentarietà quali diabete, malattie cardiovascolari e osteoporosi. Inoltre, camminare all’aria aperta contribuisce a migliorare l’umore e il benessere psicologico, e farlo in gruppo contribuisce alla socializzazione.

«Con grande piacere annunciamo la ripartenza delle camminate di Faenza… passo dopo passo 2.0 – commenta l’assessore allo Sport Claudia Zivieri – Grazie ai volontari, che ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale per la grande disponibilità, possiamo ripartire con gli appuntamenti del martedì e venerdì sera, nel rispetto delle nuove misure legate al Covid-19. Dopo i due mese di lockdown, è grande il desiderio di uscire di casa e di socializzare: queste camminate ci permettono di farlo in maniera sicura, contribuendo al benessere psico-fisico delle persone, e sono uno dei tanti tasselli con cui riprendiamo le nostre buone abitudini».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.