Arena Borghesi 2021 in piazza Nenni a Faenza: il programma a partire dal 15 giugno

Nel programma estivo faentino del 2021, accanto a musica e teatro non poteva mancare il cinema. E’ stato presentato il programma del Cineclub Il Raggio Verde che avrà luogo anche quest’anno in Piazza Nenni dal momento che presso l’Arena Borghesi sono ancora in corso i lavori di ristrutturazione. Un programma di 42 serate che prevede un ricco assortimento di proiezioni per giovani e meno giovani a partire dal 15 giugno serata di apertura con “Il Grande Lebowski“.

Oltre quaranta serate di cinema

Saranno quarantadue le serate di cinema all’aperto dell’estate faentina 2021 e molti gli ospiti che interverranno. Tra questi il regista Giovanni Lasi, Andrea Peraro dalla Cineteca di Bologna, ma anche il faentino Fabio Zaccagnini, ideatore del Rockin1000 a cui sarà dedicata una serata con proiezione di un documentario. Il filo rosso di questa stagione non poteva che essere quello delle celebrazioni dantesche che ha guidato la scelta dei film proposti. Due serate di giugno saranno dedicate inoltre al tema dell’educazione di genere: una con la partecipazione di Sos Donna e una con un documentario sull’identità di genere.  All’interno della stagione anche un minifestival “Kind of magic” dedicato ai più giovani: quattro serate per avvicinare i ragazzi al mondo del cinema parlando di temi non troppo lontani ma forse poco conosciuti in profondità, come quello della serialità televisiva di cui parlerà la prof. Veronica Innocenti dell’Università di Bologna. Ci sarà anche serata con corti musicati dal vivo al pianoforte da Alceste Neri. Poi la proiezione di “Veloce come il vento“ e de “Il cattivo poeta”.  Molte delle serate saranno gratuite, ma quelle a pagamento prevedono il biglietto scontato a 4 euro per tutti i ragazzi sotto i 20 anni, così come per i tesserati al Cineclub.

Il programma completo con tutte le date a partire dal 15 giugno

  • 15 giugno  martedì   Il grande Lebowski    Ethan Coen, Joel Coen
  • 16 giugno mercoledì   The Sky over Kibera     Marco Martinelli
  • 23 giugno  mercoledì   Inferno, Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovan ,musicato dal vivo da Lorenzo Travaglini – presenta Giovanni Lasi
  • 24 giugno giovedì Mamme fuori mercato, Pj Gambioli
  • 25 giugno  venerdì Gamberetti per tutti,  Cédric Le Gallo, Maxime Govare
  • 26 giugno  sabato  Punta sacra  Francesca Mazzoleni
  • 27 giugno domenica   Il Settimo Sigillo Ingmar Bergman
  • 01 luglio  giovedì Hong Kong Express   Wong Kar-wai
  • 02 luglio  venerdì Minari    Lee Isaac Chung
  • 03 luglio The Human Voice  , Pedro Almodovar
  • 03 luglio L’Amore, Roberto Rossellini
  • 04 luglio  domenica   E la Nave va ,Federico Fellini
  • 07 luglio  mercoledì , serata con la prof. Veronica Innocenti
  • 08 luglio giovedì  Alida, Mimmo Verdesca
  • 10 luglio  sabato  Il fotografo del Rock,  Anna Bianco e Giulio Filippo Giunti
  • 11 luglio  domenica   Inferno, Dario Argento
  • 14 luglio mercoledì   Sesso sfortunato o Follie porno  , Radu Jude
  • 16 luglio venerdì    We are the Thousand – L’incredibile storia di Rockin’ 1000  , Anita Rivaroli
  • 17 luglio  sabato  Un altro giro, Thomas Vinterberg
  • 18 luglio  domenica   Sogni   Akira Kurosawa
  • 25 luglio  domenica   La città incantata , Hayao Miyazaki
  • 28 luglio  mercoledì   Est – Dittatura Last Minute , Antonio Pisu
  • 30 luglio  venerdì       Notturno    Gianfranco Rosi
  • 31 luglio sabato         Inferno di Romeo Castellucci , Don Kent
  • 06 agosto  venerdì     I predatori ,Pietro Castellitto
  • 07 agosto  sabato    Dogtooth , Yorgos Lanthimos
  • 09 agosto  lunedì  Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani , Max Barbakow
  • 10 agosto  martedì       Nilde Iotti, il tempo delle donne, Peter Marcias
  • 11 agosto  mercoledì   Il processo ai Chicago 7 , Aaron Sorkin
  • 12 agosto  giovedì        Roubaix, una luce nell’ombra , Arnaud Desplechin
  • 13 agosto venerdì       Mank  , David Fincher
  • 16 agosto  lunedì          Paradise – Una nuova vita , Davide Del Degan
  • 17 agosto  martedì       L’uomo invisibile ,Leigh Whannell
  • 18 agosto  mercoledì   Il concorso ,  Philippa Lowthorpe
  • 20 agosto  venerdì       La terra dei figli   Claudio Cupellini
  • 21 agosto  sabato         Due ,  Filippo Meneghetti
  • 23 agosto  lunedì          Il cattivo poeta,    Gianluca Jodice
  • 24 agosto  martedì       Una donna promettente ,   Emerald Fennell
  • 26 agosto  giovedì        The Shift,  Alessandro Tonda
  • 27 agosto  venerdì       Happy Together  ,  Wong Kar-wai
  • 28 agosto  sabato         Rifkin’s Festival ,  Woody Allen
  • 29 agosto domenica   Sulla infinitezza,    Roy Andersson
  • 30 agosto  lunedì  Veloce come il vento,  Matteo Rovere
  • 31 agosto Tre cortometraggi: Una settimana , Buster Keaton e Eddie Cline , Musiche composte e suonate dal vivo al pianoforte dal maestro Alceste Neri
  • Tre cortometraggi: Il castello incantato , Alf Goulding e Hal Roach
  • Tre cortometraggi: Giorno di paga,  Charlie Chaplin
  • 03 settembre  venerdì   Volevo nascondermi, Giorgio Diritti

La Molinella sede della cultura estiva faentina

In attesa della fine dei lavori in Arena la sede delle proiezioni del Cineclub sarà Piazza Nenni, con capienza contingentata da 199 posti, che ospita già anche le iniziative del teatro e del cinema. Una Molinella che diventa quindi sede della cultura estiva faentina accogliendo un programma vastissimo. Il cinema ha infatti quest’anno, sottolineano il compito di riconquistare il suo pubblico dopo un anno in cui gli abbonamenti alle piattaforme streaming hanno raggiunto record. “Una scommessa”, dice il sindaco Massimo Isola, “per capire quale pubblico sarà quello di questo nuovo scenario in cui si sottolinea la funzione civica del cinema”. “Per questo si è scelto di dare uno sguardo particolare ai giovani ai quali è dedicata una parte della rassegna”, sottolinea Enrico Gaudenzi del Cineclub. 

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.