Chi vince tra Salgari e Lovecraft? Lo decide il pubblico

Kafka contro Hemingway, Calvino contro Buzzati.
No, non stiamo parlando di una sterile polemica letteraria, ma di una sfida più simile a quelle che avvengono durante un incontro di boxe. Sul ring della Sala convegni della Cassa di risparmio e Banco del Monte di Lugo (via Manfredi, 10) sabato 5 dicembre, alle ore 16:30, andrà in scena Racconti on demand, match tra racconti letti ad alta voce arricchiti dal supporto di improvvisazioni musicali. Un’iniziativa per avvicinare il pubblico alla lettura attraverso un meccanismo che, via televisione e web, sembra andare per la maggiore: serie Tv viste su richiesta, zapping, votazione.

UN MODO PER RIAVVICINARE AL PIACERE DELLA LETTURA

Tra i tanti che verranno letti, soltanto uno sarà il racconto vincitore
Un pomeriggio all’insegna della lettura e della musica, e il pubblico decreta il racconto vincitore

E la lettura? Riuscirà a stare al passo con la tecnologia?
È da questa domanda che nasce l’esperimento messo in scena da Giacomo Sangiorgi, il conduttore della serata, per l’occasione accompagnato dalla voce della cantante e attrice Tilly Zauli. Il format dell’iniziativa è abbastanza semplice: una sorta di ring nel quale i racconti si sfidano a colpi di bello stile, figure retoriche e trame avvincenti. Senza che venga reso noto il titolo (per non influenzare la successiva votazione), si inizierà a leggere un racconto che, su richiesta del pubblico, ad un certo punto potrà essere switchato con un altro, votato, eventualmente commentato. In questo modo l’attenzione degli ascoltatori rimane sempre vigile, dato che è il pubblico, in un certo senso, a guidare ciò che accade sulla scena. Si passerà così, a colpi di voto, dagli scenari avventurosi di Salgari all’atmosfera horror di Lovecraft, fino agli scrittori locali che crediamo di conoscere a memoria e che magari, ascoltati in questo modo straniante, assumeranno un valore del tutto nuovo.
Alla fine dell’evento, come in ogni talent-show che si rispetti, verrà decretato il vincitore, il racconto con l’X-factor, quello che più di tutti è riuscito a entrare nel cuore degli ascoltatori. E come tutti i programmi tv anche questo, una volta che si è spenta la televisione, finisce? Non proprio. Chissà che magari a qualche spettatore incuriosito non venga in mente, una volta tornato a casa, di riprendere in mano quel libro che da tempo prendeva polvere in mansarda per leggerlo, senza bisogno di votazioni, lettura a gettoni o timing di 10 minuti.

L’evento è realizzato dall’Università per adulti di Lugo in collaborazione con la Fondazione Cassa risparmio e Banca del Monte di Lugo.

Rispondi