Questo weekend la Cena Itinerante in un formato mai visto

Maggio, uno dei mesi più ricco di iniziative per Faenza, sembrava destinato a passare in sordina, vista l’impossibilità di organizzare eventi a causa della pandemia da coronavirus. Il distretto A, però, non ha rinunciato a dare vita alla Cena Itinerante e al DA Weekend (15, 16, 17 maggio) che sono stati ripensati in maniera completamente nuova per l’occasione. Al centro di tutto restano i ristoratori e i produttori di vino ma ribaltando il concetto delle tradizionali cene itineranti: i padroni di casa quest’anno saranno quelli che nelle precedenti edizioni erano gli ospiti. Non ci saranno quindi le strade del centro storico faentino affollate ma si potrà respirare quell’atmosfera all’interno delle proprie case, facendosi consegnare il cibo e il vino direttamente nella propria abitazione.

Manuzzi: “La spinta è venuta dai ristoratori e produttori di vino”

“Dopo due mesi di silenzio e osservazione – ha spiegato Gian Maria Manuzzi, uno dei principali animatori del distretto – per noi del distretto A è riesplosa la vena creativa, grazie anche alla spinta che c’è stata data dai ristoratori e dai produttori di vino. Perché quindi non fare lo stesso l’evento anche se online e andando noi nelle case dei partecipanti? La risposta è stata immediata con più di quaranta ristoratori e più di venti cantine che hanno subito aderito all’iniziativa”.

L’elenco delle proposte

La scelta spazia fra varie città della nostra regione (e non solo!) e diversi tipi di proposte: dai classici locali faentini come Arbusto, La Baita, FM Market, ai locali della riviera come Maré, Tracina, La Rotonda, dagli stellati come Magnolia, ai vegani come Granadilla, passando per le osterie contemporanee come La Campanara e il Povero Diavolo, e da eventi pop up come RELèVANT e chef come Nicole Bartolini reduce dal talent con Cannavacciuolo. Il tutto da abbinare ad una ampia scelta di cantine e birrifici della nostra zona. L’elenco completo dei locali coinvolti si trova a questo indirizzo.

Anche quest’anno la Cena Itinerante collabora con Buongiorno Ceramica

Resta inalterata anche la collaborazione artistica, ormai collaudata, con Buongiorno Ceramica, appuntamento che quest’anno si terrà sul web nelle giornate del 16 e 17 maggio e che porterà alla scoperta delle città della ceramica di tutta Italia, tra cui ovviamente anche Faenza. All’interno della cena itinerante ci sarà quindi la possibilità di fare l’aperitivo del ceramista take away: si potrà quindi acquistare una bottiglia di vino e un bicchiere in ceramica da portarsi a casa. I ceramisti e i bar coinvolti sono Elvira Keller con Nove100, Carla Lega con FM Market, Andrea Kotliarsky con Bar della Città. A partire da lunedì 18, invece, si potranno acquistare due bicchieri in ceramica e una bottiglia di vino del territorio direttamente nelle botteghe dei ceramisti produttori per 25 €.

La diretta facebook di dj Colli

Fra le iniziative messe in campo dal distretto A c’è anche il momento party. Dj Colli, dopo avere intrattenuto il suo pubblico in diretta facebook durante le otto domeniche di lockdown, riaccenderà il suo balcone per un’ultima volta, venerdì 15 maggio alle 18.30. Gli interessati potranno collegarsi alla sua pagina facebook per seguire la diretta con l’aperitivo a portata di mano.

Una Cena Itinerante social

Dal distretto A arriva poi l’invito a postare foto, video, stories, saluti, brindisi, taggando ristoratori, cantine e distretto A utilizzando gli hashtag ufficiali: #diamocidentro2020 #diamocidentroacasatua #cenaitinerante2020. Le foto sono parte integrante di questo progetto, moltiplicatori di divertimento e testimonianze di un momento sempre irripetibile. A supportare questo aspetto del progetto, ci sarà, durante il weekend, il Gruppo Fotografia Aula 21.

Matteo Nati

Matteo Nati

Nato a Faenza nel 1993, sono laureato in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. Ho insegnato per un anno all’Istituto Alberghiero di Riolo Terme ma continuo a non sapermi orientare in una cucina. Appassionato di pallacanestro, politica e storia inglese, datemi una serie tv con dialoghi ben scritti e sarò completamente vostro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.