Cava Marana: 4 serate con Ivano Marescotti, Giordano Sangiorgi, Cecchi Paone e Maurizio Agosti

Ritorna con un ampio programma il festival “I suoni… le parole…Un simposio informale tra le pietre di Luna” nella Cava Marana a Brisighella. Quattro serate, a partire da sabato 24 agosto 2019, ricche di suggestioni: il festival avrà luogo nella suggestiva location della Cava Marana, a Brisighella, un palcoscenico naturale situato all’interno del Parco della Vena del Gesso, candidato a diventare patrimonio dell’umanità e sito Unesco.

La Cava Marana si trasforma in un teatro, tra arte, musica e cultura

Un luogo magico che accoglierà artisti conosciuti in tutto il panorama nazionale: si parte sabato 24 agosto con Ivano Marescotti e Franco Costantini, che interpreteranno la Divina Commedia in un viaggio attraverso l’Inferno e il Paradiso danteschi; poi Giordano Sangiorgi (patron del Mei) e Lorenzo Kruger (voce dei Nobraino) che saranno i protagonisti sabato 31 agosto di una serata dedicata ai nuovi scenari della canzone d’autore; Alessandro Cecchi Paone martedì 10 settembre presenterà alcune delle sue opere e parlerà di Ulisse, icona della continua ricerca di conoscenza, e infine sabato 14 settembre Maurizio Agosti, maestro delle cerimonie del Carnevale di Venezia, che prenderà parte ad una serata dedicata al celebre commediografo Carlo Goldoni. I simposi e le interviste saranno intervallati da interventi musicali a cura del Duo Bellavista-Soglia, direttori artistici del festival. Gli eventi hanno tutti inizio alle ore 21 e gli ospiti saranno accompagnati di volta in volta da musicisti – come il Duo Bellavista-Soglia o la pianista Maria Laura Berardo – ed esposizione di artisti.

Duo Bellavista-Soglia
Il Duo Bellavista-Soglia.

«Dopo il grande successo dell’anno scorso – spiegano gli organizzatori – ritorna con un programma di lusso il festival “I suoni… le parole…Un simposio informale tra le pietre di Luna” nella Cava Marana a Brisighella. La formula è ormai acclarata: esposizione di opere d’arte,concerti di ottima musica, interviste a personalità di spicco e spettacoli di teatro in una location sempre più bella che si esalta al calar del Sole: un antro scavato nel gesso di centinaia di metri, una sorta di anfiteatro naturale con un’acustica unica. Tutti coloro che vivono questa esperienza per la prima volta restano ammaliati e i commenti sono sempre superlativi».

Benedetta Landi

Il programma

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.