Carabinieri Faenza: nasce la “Stanza tutta per sé” per accogliere donne vittime di violenza

Giovedì 12 dicembre alle 10 nella sede della Compagnia Carabinieri di Faenza si terrà l’inaugurazione della “Stanza tutta per sé”, per l’ascolto protetto delle vittime di violenza: la notizia giunge quando è appena trascorsa la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

La realizzazione della stanza è stata possibile grazie alla collaborazione tra il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e l’associazione femminile “Soroptimist International d’Italia” impegnata nella promozione dei diritti umani e dell’avanzamento della condizione femminile e che, nel caso specifico, ha donato arredi per allestire appositi locali per l’ascolto protetto di minori e donne vittime di violenza.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.