https://cdn.hu-manity.co/hu-banner.min.js

Cara Forlì: la storia del liscio romagnolo nel centro forlivese il 4 e 5 settembre

Nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario della scomparsa del Maestro Secondo Casadei e nell’anno della scomparsa del nipote Raoul, l’Amministrazione Comunale di Forlì ha promosso, in collaborazione con la famiglia Casadei, una proposta culturale e musicale per omaggiare lo “Strauss di Romagna”. Arriva così la prima grande edizione di Cara Forlì il 4 e il 5 settembre con la Grande Festa del Liscio per raccontare la lunga storia d’amore tra Secondo Casadei, Forlì e la Romagna, tra musica, libri, scuole di ballo e molto altro, per un rilancio del liscio. Durante le due giornate si terranno le esibizioni dei vincitori del contest “Il Liscio nella Rete” dedicato ai giovani musicisti under 35 che reinterpretano i brani del miglior liscio romagnolo accompagnati da alcuni riconoscimenti speciali.

Il programma di sabato 4 settembre

Una due giorni che si terrà nel centro forlivese, in Piazza Saffi.  Un’occasione per raccontare il grande amore di Secondo Casadei con Forlì e la Romagna anche attraverso le canzoni-cartolina, che furono un vero e proprio boom dell’epoca, capaci di raccontare il territorio romagnolo con l’obiettivo di coinvolgere vecchie e nuove generazioni. L’apertura sarà sabato 4 settembre alle 19 in Piazza Saffi con la presentazione del libro di Mario Russomanno “L’uomo che fece i romagnoli” , per proseguire con il meglio della produzione musicale Made in Romagna con le Orchestre di Roberta Cappelletti e La Storia di Romagna, presentate da Moreno Il Biondo, con ospiti di grande prestigio come Mirco Gramellini & Martina Ricci e il grande duo indimenticato di  fino alle 24 accompagnati dai ballerini della New Dance Club di Forlì e intervallati dalla presentazione della web serie tv Secondo Tempo dedicata a Secondo Casadei presentata dalla figlia Riccarda.

Il programma di domenica 5 settembre

Si riparte domenica 5 settembre dalle 17 sempre in Piazza Saffi e sempre con la presenza dei ballerini della New Dance Club, con il progetto Made in Romagna secondo Casadei del pianista Vittorio Bonetti insieme allo scrittore Cristiano Cavina, per proseguire con due progetti originali Made in Forlì dedicati al Liscio come l’Orchestra CosaFolk di Forlì dedicata alla riscoperta del folklore romagnolo composto da allievi e docenti di Cosascuola Music Academy di Forli, diretta da Giordano Giannarelli e ideata da Luca Medri, con Matilde Montanari alla voce, Raffaele Calboli alla batteria, Ezio Tozzi alla chitarra, Nicolas Biondini al basso, Maurizio Vallicelli, clarinetto e sax, Luca Calbucci, sax e clarinetto, Omar Brui alle tastiere, Roberto Gori alla fisarmonica e Giordano Giannarelli alla fisarmonica e arrangiamenti. Si prosegue con l’Orchestra ForlìFolk formata da storici musicisti forlivesi come Moreno Lombardi, chitarra e voce, Vince Vallicelli, batteria, Mirco Picchi, pianoforte, Giorgio Fabbri, basso, Federico Montefiori, sax. Tra gli ospiti il cantante degli Equ Gabriele Graziani e gran finale con il cantautore bolognese Andrea Mingardi. 

Info e prenotazioni

Per informazioni e prenotazioni si possono contattare dal 2 agosto l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Forlì c/o Galleria del Municipio di Forlì – Lunedì e venerdì dalle ore 8 e 30 alle ore 12 – Solo informazioni: 0543.712627 . Per informazioni e prenotazioni solo via mail dal 2 agosto: email caraforli@gmail.com indicando la data o le date che si intendono prenotare, nome , cognome, telefono, mail, numero di persone da prenotare e se congiunti.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. Scrivo per il settimanale Il Piccolo di Faenza. In attesa di tornare definitivamente in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.