Prende il via la terza edizione di Buongiorno Ceramica!

Una tre giorni alla scoperta di botteghe e laboratori ceramici faentini, con 25 spazi aperti al pubblico ed eventi, dimostrazioni di tornio, decorazione, cottura ceramica e laboratori pratici in cui bambini e adulti potranno cimentarsi nella lavorazione dell’argilla. Dal 2 al 4 giugno 2017 prende il via la terza edizione di Buongiorno Ceramica!, progetto nazionale promosso dall’Associazione Italiana Città della Ceramica, che raggruppa i 37 comuni sul territorio nazionale che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, e coordinato assieme ad Artex (Firenze). La formula rimane la stessa delle prime due edizioni, con alcune novità e con lo scopo di valorizzare botteghe, artigiani e artisti della ceramica e di far conoscere al pubblico i luoghi dove la passione per l’argilla prende forma.

Buongiorno Ceramica: un assaggio del vasto programma

Si partirà il 2 giugno alle 19 in piazza Nenni con l’Aperitivo del Ceramista per inaugurare l’evento, dove con dieci euro si potrà sorseggiare vino locale offerto dall’associazione Torre di Oriolo dentro ai bicchieri in ceramica prodotti da 27 botteghe diverse a Faenza con il sottofondo musicale del Gruppo Ottoni della scuola di musica “Sarti”; a seguire, la visita guidata da Viola Emaldi porterà il pubblico alla scoperta del MUS.T- Museo del Territorio , con un focus particolare sulla ceramica.

Il 3 e il 4 giugno saranno invece giornate dedicate alla scoperta di botteghe e laboratori ceramici faentini, con 25 spazi aperti al pubblico dove si terranno dimostrazioni di tornio, eventi, lavori di decorazione e cottura ceramica per grandi e piccini. Quello delle botteghe e dei laboratori ceramici è un universo affascinante e spesso lontano dai riflettori, in cui quotidianamente l’argilla prende forma, viene lavorata da mani sapienti e forgiata al tornio, viene decorata, smaltata, essiccata e infine cotta, una o più volte, con svariati stili e tecniche che partono dalla tradizione per contaminarsi con metodologie innovative e con l’estetica contemporanea.

Gli eventi nei musei coinvolti

Sempre il 3 e il 4 giugno la Pro Loco Faenza – partner dell’evento -accompagnerà il pubblico in cinque itinerari guidati tra le botteghe ceramiche; si potranno inoltre visitare i vari musei, tra cui il Mic con la sua mostra sulla Ceramica Decò, il Museo Carlo Zauli con la visita guidata al buio a cura di Matteo Zauli e il Museo Tramonti con l’evento dedicato a Fabrizio de Andrè . Infine, si potrà anche visitare il pannello in ceramica di Angelo Biancini nella chiesa di Castel Raniero grazie all’adesione del Museo Diocesano all’iniziativa.

Il programma faentino della terza edizione di Buongiorno Ceramica! è organizzato da Ente Ceramica Faenza e Comune di Faenza, insieme a botteghe e laboratori ceramici, MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, Museo Carlo Zauli, Museo Tramonti, MUS.T Museo del Settore Territorio, Museo Diocesano.

Foto: Antonio Veca

Rispondi