Le Città della Ceramica si ritrovano a Faenza: ecco i progetti in campo

Si è tenuta a Faenza mercoledì 8 maggio 2019 l’assemblea dei soci dell’associazione italiana Città della Ceramica (Aicc), a cui hanno partecipato i sindaci e rappresentanti delle Città Italiane della Ceramica socie. Una trentina gli amministratori delle città Aicc che hanno svolto un primo momento di lavoro nel tardo pomeriggio di martedì 7 maggio, con una riunione al Museo Carlo Zauli in cui si è fatto il punto sui progetti in essere e su quelli futuri, tra cui: Buongiorno Ceramica (Quinta edizione / 18-19 maggio); Fame ConCreta (osservatorio permanente sui progetti che legano ceramica e cibo, curato da Aicc e Martina Liverani); relazioni e scambi con la Cina; i progetti europei Cerasmus+ e Clay Interreg Europe, in cui è partner l’AEuCC – Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Città della Ceramica. Nel corso della riunione sono state anche consegnate le borse di studio messe a disposizione da Aicc per gli studenti del Corso Its Emiliani – Faenza che provengono da città socie di Aicc.

Massimo Isola: “Fare squadra per sfruttare opportunità nazionali e internazionali”

«È con grande orgoglio e felicità che abbiamo accolto gli amministratori dell’Associazione Italiana Città della Ceramica a Faenza – commenta Massimo Isola, vice sindaco di Faenza e presidente Aicc – Era da anni che l’assemblea dell’associazione non si teneva a Faenza, e finalmente abbiamo avuto l’occasione. AiCC sta attraversando un momento importante: sono tanti i progetti che stiamo realizzando, cresce l’incidenza del nostro lavoro nelle dinamiche culturali e produttive della ceramica, cresce l’attenzione per il nostro lavoro da parte di città e istituzioni, a livello nazionale e internazionale. Stiamo chiudendo il progetto Mater Ceramica per il Mise e stiamo attuando due progetti europei, Clay e Cerasmus+, a dimostrazione di come la nostra attività sappia sfruttare le opportunità che vengono dalle istituzioni nazionali ed europee; ma, oltre a questa attività, abbiamo decine di progetti che si sviluppano in tutta la penisola. Dagli scambi di artisti e ceramisti tra municipalità a concorsi diffusi, dalla mostra Grand Tour – in viaggio in Italia ed Europa – alla realizzazione di mostre mercato, dal progetto Fame ConCreta sul rapporto tra cibo e ceramica alla creazione di un grande progetto di scambi e residenze d’artista con Fuping in Cina, dalla realizzazione della guida per il Touring Club all’edizione di volumi di indagine di settore e proposte di rafforzamento commerciale».

Il 18 e 19 maggio in tutta Italia Buongiorno ceramica

«Sono davvero tanti i progetti che AiCC sta attuando – prosegue Isola – nel pieno coinvolgimento delle nostre città. A Faenza faremo il punto sulle tante iniziative ma sarà anche l’occasione per il lancio di Buongiorno Ceramica, che il 18 e il 19 maggio vedrà le nostre città attive in tutta la penisola. Dopo anni di lavoro la manifestazione è divenuta davvero importante. Centinaia di botteghe saranno aperte in tutta la penisola con i nostri artigiani protagonisti assoluti e con i loro lavori straordinari. Le botteghe ceramiche ospiteranno eventi e azioni specifiche, e in tutte le nostre città si troveranno anche animazioni diffuse, laboratori, scuole e musei ceramici aperti e pieni di iniziative. Questa assemblea vedrà anche la presenza di alcuni rappresentanti delle 6 città che il Consiglio Nazionale Ceramico, istituito presso il Mise, ha dichiarato recentemente di antica e affermata tradizione ceramica, che nelle prossime settimane entreranno nell’associazione, nonché i nostri collaboratori presenti nelle associazioni di categoria, Cna e Confartigianato nazionali, e Confindustria Ceramica, con la quale stiamo lavorando in grande sintonia su progetti concreti».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.