S.Antonino: al via i lavori per rinnovare il cortile, ecco il progetto

Tratto da “Il Piccolo” – venerdì 17 novembre 2017

Riqualificazione del campo sportivo, realizzazione di un’arena cinematografica estiva e generale ristrutturazione dei locali del circolo parrocchiale. Anche la riqualifica degli spazi attorno al cortile della parrocchia di S.Antonino rientra tra i progetti faentini finanziati attraverso i contributi dei bandi Por Fesr 2014-2020 per la riqualificazione innovativa delle imprese turistiche,commerciali e culturali e l’offerta di nuovi servizi/prodotti innovativi. A ricevere i finanziamenti saranno il teatro-cinema Europa di S. Antonino, l’hotel Vittoria e il Caterina Residence. L’obiettivo è rendere più attrattivi questi spazi offrendo a parrocchiani e non nuove opportunità di divertimento, sport e cultura. In particolare, i progetti oggetto di finanziamento dovranno contribuire a creare nuove opportunità di sviluppo e di occupazione qualificata in attività turistico/culturali per la valorizzazione intelligente del territorio. Complessivamente saranno messi a disposizione dalla Regione 18mila euro, il 35% dell’importo preventivato per il progetto d’intervento per la realizzazione di uno spazio Arena e riqualifica degli spazi nell’area chiostro della parrocchia S. Antonino nel Borgo Durbecco di Faenza.

A S.Antonino sarà realizzata un’Arena cinematografica estiva

Nel cortile interno della parrocchia sarà ridotto la spazio del campo sportivo di qualche metro, consentendo – oltre alla riqualifica dello stesso e all’inserimento di una divisoria – di realizzare un’arena estiva che proietterà film nel corso dell’estate. Anche l’area del vecchio campo da bocce sarà sistemata, consentendo di realizzare una nuova pavimentazione su cui andranno a posizionarsi le sedute dell’arena. Rimarrà il campo da basket e pallavolo.

I lavori di smantellamento delle vecchie strutture sono incominciati a novembre e si prolungheranno per circa quattro mesi, per avere la nuova area riqualificata pronta per l’estate. «Avevamo in animo già da tempo un lavoro di ristrutturazione nei locali del circolo parrocchiale – spiega il parroco don Marco Ferrini – Abbiamo presentato dunque un progetto per il rifacimento esterno della parrocchia che ormai sentiva il bisogno di interventi e volevamo che quest’area diventasse più bella e attrattiva per tutti».

Dalla Regione 18mila euro per finanziare il progetto

Il cinema Europa, ramo d’azienda della parrocchia, svolge attualmente una regolare attività di programmazione cinematografica (teatrale, musicale) nei mesi di settembre-maggio. Il progetto si propone un prolungamento della stagione nel periodo estivo. La storia della sala risale alla fine del 1800 quando la famiglia religiosa dei Salesiani approda a Faenza. Nel 1891, accolti in modo non benevolo da un drappello di anticlericali manifestanti, i Salesiani– aprono il loro oratorio in locali della parrocchia di Sant’Antonino. Ne è direttore il piemontese don Battista Rinaldi. Fra le altre attività i religiosi diffondo, soprattutto tra i giovani, la passione per il teatro. A Sant’Antonino organizzano le prime recite nel maggio del 1883, all’aperto, nel grande loggiato interno della parrocchia. Già dal 1946 venivano proiettati film nel cortile della parrocchia. «Questo progetto – conclude don Marco – si inserisce all’interno di una lunga tradizione di questi spazi che abbiamo voluto valorizzare».

Rispondi