Arena Cinema Europa 2019: una rassegna estiva per riflettere e divertirsi

Al via la stagione estiva dell’Arena Cinema Europa giunta alla sua 2^ edizione. Lunedì 24 giugno la serata inaugurale: tra le novità i cuscini per i posti: ogni cuscino è un pezzo unico realizzato con materiale di recupero dall’associazione “Fraternità e Lavoro”, realtà della parrocchia S. Antonino. «Dopo l’esito positivo della campagna di raccolta fondi “Prendi il posto” lanciata lo scorso 2018 centrata sulle sedute del nuovo spazio-Arena – spiegano gli organizzatori – ci è sembrata una scelta doverosa (per il nostro pubblico) concentrarci sui cuscini. E’ stato realizzato un video promozionale come lancio della nuova stagione, già on-line sui social  A seguire la presentazione della programmazione pensata sulla falsa riga dell’anno passato, con un blocco di titoli della stagione 2018/2019 e rassegne curate dalla nostra sala».

Rassegna completa Arena cinema Europa

Promotori rassegna Arena Europa

Una rassegna dedicata anche ai più piccoli

Rivolta a bambini e ragazzi, è la rassegna “di punta” dell’estate. Quest’anno sono usciti molti remake d grandi classici, come Dumbo, Aladdin, Mary Poppins. La rassegna è pensata da un appassionato gruppo di mamme con un corredo di attività collaterali – giochi, laboratori, presentazione di libri, introduzioni ai film – anche in collaborazione con realtà del territorio. Il 26 giugno con il film Ernest e Celestine in collaborazione con la Fondazione “Marri-S.Umiltà”. Il 3 luglio Aladdin, viene preceduto da una Caccia al tesoro. Il 12 agosto Lo Schiaccianoci e i quattro regni introdotto dalla Scuola di Musica “G. Sarti”.

Gli incontri con l’autore

La rassegna propone momenti di incontro con scrittori, giornalisti, fotoreporter, invitati per affinità e competenze a entrare in dialogo con i film della serata, oltre alle più “classiche presentazioni” da parte di registi e attori. I film si muovono sul terreno della sperimentazione con un invito ad allargare gli orizzonti culturali e geografici: Marocco, Iraq, Rwanda… Tra gli ospiti segnaliamo: Annalisa Vandelli, scrittrice e fotoreporter che affiancherà il racconto della sua esperienza al film Ancora un giorno (2019), lungometraggio di animazione dedicato alla figura di Kapuściński, scrittore e fotoreporter. Laura Silvia Battaglia, giornalista e reporter di guerra, Francesca Mannocchi (ospite in attesa di conferma), scrittrice e fotoreporter, qui nella veste di regista del film-documentario Isis Tomorrow – The lost souls of Mosul (2018). Michela Occhipinti documentarista e viaggiatrice, con il suo premiato esordio Il corpo della sposa – Flesh out, indagine sul corpo femminile nella cultura mauritana.

Cinema e integrazione

La rassegna dedicata al tema dell’integrazione, sia per i contenuti dei film che per la modalità di svolgimento delle iniziative che hanno come obiettivo inclusione sociale e partecipazione di nuclei famigliari del nostro territorio. In collaborazione con Asp – Romagna faentina e con Acer Provincia di Ravenna, in particolare con la dott.sa Capellari Emanuela Mediatrice Sociale che svolgerà tre laboratori di attivazioni teatrali prima delle proiezioni. Quindi con la Comunità Papa Giovanni XXIII: il 15 Luglio viene proiettato Solo cose belle, presente il regista Kristian Gianfreda. “Evento Off” della stagione, in collaborazione con l’associazione “Francesco Bandini”, il 24 agosto, la proiezione di Ninna nanna prigioniera (2016), presente la regista Rossella Schillaci premiata autrice di documentari sul tema delle migrazioni e delle identità culturali.

Cinema musicato dal vivo

Anche quest’anno tre serate di cinema muto musicato dal vivo. Molti i musicisti del Borgo: corti di Stanlio e Ollio, musicato dal duo Makin’ Whoopee: Silvia Valtieri e Dimitri Sillato. Corti di Charlie Chaplin musicato dai Fisici Acustici: Alessandro Placci, Franz Valtieri, Manuele Preti – Nosferatu (Murnau) musicato da I quattro pezzi sparsi: Luca Santandrea, Samuele tesori, Fabrizio Asirelli, Matteo Camporesi.

Teatro e Musica

Infine due eventi “a parte”. Il 27 giugno Effetto Broadway, azione teatrale a cura della compagnia del Borgo Giovani – Regia Fabrizio Soglia, Segue la proiezione del film Pallottole su Broadway. Il 5 luglio l’ensemble Musica da Camera Scuola di Musica “G. Sarti” presenta: Da Rota a Shostakovich, dirige Jacopo Rivani.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.