Ambiente: i Giovani democratici ripuliscono parco Tassinari

Dalle parole ai fatti, dalla manifestazione Fridaysforfuture alla pulizia concreta delle nostre città: nei giorni scorsi i Giovani democratici di Faenza hanno dato il proprio contributo nella pulizia di parco Tassinari, e questa sarà solo la prima di una serie di iniziative volte a tutelare l’ambiente cittadino. «Il 15 marzo 2019 in tantissimi abbiamo riempito la piazza di Faenza per manifestare a difesa dell’ambiente e del pianeta – spiegano nella loro nota – ora, come Giovani democratici faentini, abbiamo voluto fare la nostra parte e passare dalle parole ai fatti. Abbiamo voluto seguire le parole di Greta Thunberg: non solo pensiamo che “ogni persona possa fare la differenza”, ma crediamo che chiunque debba provare a fare la differenza, specie se abbia partecipato allo sciopero per il clima. Con questo spirito sabato 30 marzo abbiamo organizzato l’evento Eco-Faenza dandoci l’obiettivo di riqualificare ambienti faentini ad alto potenziale, ma inquinati o degradati.

Giovani democratici: “Vogliamo fare la differenza”

«La prima sessione dell’evento è stato un successo – scrivono – siamo riusciti a bonificare il parco Tassinari e a renderlo su misura di bambino. Sono stati trovati gli oggetti più impensabili: piastrelle, pacchetti di sigarette, frammenti di bottiglie, fino addirittura a delle siringhe. Non vogliamo ovviamente fermarci qui: l’impegno a migliorare e riqualificare i parchi faentini non può limitarsi a una comparsata e a qualche story su Instagram. Noi vogliamo davvero fare la differenza e, per questo, abbiamo bisogno di tutti voi. Più siamo, più possiamo fare. Facciamolo per noi; facciamolo per Faenza».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.