Ambiente: i Giovani democratici ripuliscono parco Tassinari

Dalle parole ai fatti, dalla manifestazione Fridaysforfuture alla pulizia concreta delle nostre città: nei giorni scorsi i Giovani democratici di Faenza hanno dato il proprio contributo nella pulizia di parco Tassinari, e questa sarà solo la prima di una serie di iniziative volte a tutelare l’ambiente cittadino. «Il 15 marzo 2019 in tantissimi abbiamo riempito la piazza di Faenza per manifestare a difesa dell’ambiente e del pianeta – spiegano nella loro nota – ora, come Giovani democratici faentini, abbiamo voluto fare la nostra parte e passare dalle parole ai fatti. Abbiamo voluto seguire le parole di Greta Thunberg: non solo pensiamo che “ogni persona possa fare la differenza”, ma crediamo che chiunque debba provare a fare la differenza, specie se abbia partecipato allo sciopero per il clima. Con questo spirito sabato 30 marzo abbiamo organizzato l’evento Eco-Faenza dandoci l’obiettivo di riqualificare ambienti faentini ad alto potenziale, ma inquinati o degradati.

Giovani democratici: “Vogliamo fare la differenza”

«La prima sessione dell’evento è stato un successo – scrivono – siamo riusciti a bonificare il parco Tassinari e a renderlo su misura di bambino. Sono stati trovati gli oggetti più impensabili: piastrelle, pacchetti di sigarette, frammenti di bottiglie, fino addirittura a delle siringhe. Non vogliamo ovviamente fermarci qui: l’impegno a migliorare e riqualificare i parchi faentini non può limitarsi a una comparsata e a qualche story su Instagram. Noi vogliamo davvero fare la differenza e, per questo, abbiamo bisogno di tutti voi. Più siamo, più possiamo fare. Facciamolo per noi; facciamolo per Faenza».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.