Aiuti ai terremotati: le indicazioni del Comune di Faenza

La solidarietà degli italiani per aiutare le vittime  del sisma nel centro Italia dello scorso 24 agosto è tanta,  ma gli enti locali invitano a muovere in maniera coordinata gli aiuti ai terremotati al fine di garantire un miglior soccorso.  “Sono tanti gli italiani – recita una nota del comune di Faenza – che in queste ore drammatiche vogliono mostrare la propria solidarietà aiutando le popolazioni colpite dal terremoto. Per coordinare meglio gli aiuti il Dipartimento nazionale di Protezione civile invita a non raccogliere e spedire nelle zone colpite dal sisma vestiario e altro materiale, ma a segnalare eventuali disponibilità utilizzando i canali ufficiali”.

Aiuti ai terremotati: il numero verde per le segnalazioni

A questo proposito la Protezione civile ha istituito un numero verde – 800 840 840 – da utilizzare per richiedere informazioni o fare segnalazioni. Per chi chiama dall’estero è attivo il numero: + 39 06 82888850. Inoltre la Regione Emilia Romagna ha attivato un numero verde Sisma 800 407 407 per raccogliere la disponibilità di viveri, vitto, o altri materiali.

Raccolta fondi: il conto corrente unico regionale

Per la raccolta fondi è invece attivo il numero 45500: inviando un sms si possono donare 2 euro, ma è possibile donare anche chiamando lo stesso numero da rete fissa. La Regione Emilia Romagna ha poi aperto un conto corrente unico regionale per la raccolta di fondi, che saranno destinati alle esigenze delle popolazioni e dei territori colpiti. Iban e causale del conto corrente, intestato ad Agenzia Protezione civile Emilia Romagna, sono i seguenti:
Iban IT69G0200802435000104428964 – causale: Emilia Romagna per sisma Centro Italia.

Rispondi