Ahab e Studio Neri: letteratura, ceramica e musica il 2 e il 3 luglio 2021

Gli spazi di Ahab e di Studio Neri sono pronti ad accogliere il loro pubblico, offrendo due giorni di letteratura, ceramica e musica a Faenza il 2 e il 3 luglio 2021.

Ahab: uno spazio culturale dedicato alla letteratura

Ahab è uno studio dedicato alla scrittura e alla lettura nato nell’autunno dell’anno scorso dalla mente del giovane Rolando Leotta. L’obiettivo è diventare un punto di ritrovo per gli amanti della letteratura, ma anche un incubatore di idee per aspiranti scrittori. Ospita già un gruppo di lettura e ha organizzato la “cena con autore” a cui ha partecipato Michele Zizzari. La pandemia, però, ha rimandato il calendario, che ripartirà venerdì 2 luglio 2021 alle ore 20:00 con  un evento  per le celebrazioni dantesche, la presentazione del nuovo romanzo di Luca Tarenzi, L’ora dei dannati – L’abisso, edito da Giunti e primo volume di una trilogia fantasy. Tarenzi mostra un inferno come non l’abbiamo mai studiato: un racconto carcerario, una storia di redenzione piena di colpi di scena e combattimenti appassionanti, fino all’incredibile finale che lascia aperto il destino dei cinque straordinari antieroi.

A dialogare con l’autore saranno Rolando Leotta e Debora Leonardi, che al modernissimo inferno dal quale i dannati tentano in ogni modo di evadere, sovrapporrà alcune terzine dantesche, creando un perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione.

Studio Neri: contaminazione tra ceramica e musica

Sabato 3 luglio, invece, lo Studio Neri ospiterà dalle ore 16 un momento di contaminazione culturale: il ceramista Alessandro Pluz Placci esporrà le sue nuove opere, circondate da quelle del pittore e padrone di casa Martino Neri, e alle 18 si esibirà il pianista Alceste Neri.  Le opere di Pluz fanno parte della serie Ceramiche Punk e sono frutto del suo percorso da autodidatta, iniziato nel 2018 e che lo ha portato a discostarsi dalla tradizione, rifiutando innanzitutto il collegamento tra forma e funzione dell’oggetto ceramico. Al contrario, Alceste Neri viene da una lunga carriera accademica in diversi conservatori classici italiani e esteri, e attualmente collabora in qualità di pianista accompagnatore con i quelli di Pesaro e Bologna. Durante la serata, presenterà alcuni brani originali per pianoforte.

L’ingresso agli eventi è libero, è gradita ma non obbligatoria la prenotazione. Nel rispetto delle norme Covid, verrà offerto un piccolo aperitivo.

Maria Rivola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.