Torna in occasione del 25 aprile la figurina del calciatore e partigiani faentino Bruno Neri

In occasione delle celebrazioni del 25 aprile torna la Figurina dedicata al Calciatore Partigiano faentino Bruno Neri di Figurine Forever con la collaborazione del Mei, dopo la canzone intitolata a lui uscita lo scorso anno proprio il 25 aprile. Sarà presentata ufficialmente venerdì mattina 22 aprile alle 10 presso l’Edicola del Duomo di Faenza e lunedì 25 aprile alle 12.30 al Pranzo Romagnolo della Liberazione presso il Ristorante Monte Brullo alle 12.30 con la musica popolare delle Emisurela delle sorelle Anna e Angela De Leo, vincitrice de Il Liscio nella Rete.

La figurina di Bruno Neri

Già omaggiata in occasione di Materiale Resistente 2.0 per ben tre edizioni con il premio a lui dedicato e una canzone “Bruno Neri” (che potete sentire qui: https://www.youtube.com/watch?v=Vu2So2gjdvw ) scritta dalla band emiliana Gasparazzo uscirà il prossimo 25 aprile la nuova figurina speciale del calciatore partigiano faentino di Bruno Neri a cura di Figurine Forever per ricordare l’unico calciatore partigiano di Serie A morto sotto l’occupazione nazifascista all’Eremo di Gamogna. La figurina è sempre dedicata a Italina Tozzi , l’ultima testimone di Cà di Malanca, della Famiglia Tozzi che abitava Ca’ di Malanca e che ha ospitato e aiutato i Partigiani nella Lotta di Liberazione, pagandone dure conseguenze come Famiglia da parte dei Nazifascisti, scomparsa a novembre 2020 e madre di Giordano Sangiorgi, patron del MEI.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.