Piazza Bernardi, Ascom e Confesercenti: “Tempi di lavoro troppo lunghi”

La riqualificazione di piazza Bernardi a Castel Bolognese prosegue, ma troppo lentamente secondo le associazioni di categoria che richiedono, quanto prima, il ripristino della viabilità. Ascom e Confesercenti tramite una loro nota stampa del 14 febbraio 2017 dichiarano il loro disappunto sullo stato dei lavori di piazza Bernardi. «Le Associazioni del Commercio – dichiarano nel comunicato congiunto – intendono esprimere il loro disappunto per come si sono svolte e si stanno svolgendo le fasi dei lavori di riqualificazione. Purtroppo, e di questo ne hanno fortemente pagato le conseguenze le attività economiche del centro, si sono susseguite ipotesi ( sia in ordine di tempi di esecuzione sia in ordine alle modalità di svolgimento) poi regolarmente disattese, tanto che oggi l’affidabilità delle comunicazioni rivolte agli esercenti il commercio, l’artigianato e i servizi è percepita come nulla».

Castel Bolognese: possibile riqualificazione anche per piazza Fanti

Ascom e Confesercenti dichiarano che l’amministrazione avrebbe dovuto esercitare maggior potere contrattuale «al fine di avere una migliore “risposta” della Ditta esecutrice i lavori in ordine a tempi e modi dell’esecuzione». Viene criticata inoltre la possibilià di una riqualificazione anche di piazza Fanti, «prospettiva che non era assolutamente stata oggetto prima di discussione con il Tavolo degli Imprenditori».

Ascom e Confesercenti: “Vogliamo il ripristino della viabilità”

«Ci troviamo pertanto non solo a non avere una prospettiva certa per la fine dei lavori di Piazza Bernardi – concludono Ascom e Confesercenti – ma anche a paventare una prosecuzione del cantiere su Piazza Fanti che certamente prolungherebbe i disagi (con altrettanti tempi non certi) e che soprattutto non consentirebbe una situazione da noi fortemente richiesta : il ripristino della viabilità. Ribadiamo che la nostra prioritaria richiesta rimane riferita al ritorno alla situazione viaria precedente i lavori di riqualificazione con l’accessibilità delle auto che in transito su Piazza Fanti possono proseguire su Via Garavini (nel senso di marcia consono) e su via Ginnasi, seppur con le modifiche di arredo urbano che interverranno e di cui siamo a conoscenza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *