Mar del Plata miglior spettacolo di autore contemporaneo: a febbraio sarà al Masini

In attesa di salire il prossimo febbraio sul palco del Teatro Masini, un altro riconoscimento è arrivato per Mar del Plata, lo spettacolo teatrale di Claudio Fava co-prodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri e Società per Attori. Mercoledì 21 settembre 2016 al Teatro Sala Umberto di Roma sono stati assegnati i Premi Persefone, promossi dall’Isola Trovata con la direzione artistica di Francesco Bellomo, la cui giuria è stata presieduta da Maurizio Costanzo. Il premio al “miglior spettacolo di autore contemporaneo” è stato assegnato a Mar del Plata di Claudio Fava, autore del romanzo pubblicato nel 2013 e da cui poi è stato realizzata la versione teatrale.

Mar del Plata: lo sport contro la dittatura

Mar del Plata, produzione Accademia Perduta, andrà in scena da lunedì 6 a mercoledì 8 febbraio
Mar del Plata, produzione Accademia Perduta, andrà in scena da lunedì 6 a mercoledì 8 febbraio

Mar del Plata è interpretato nei ruoli principali da Claudio Casadio, Giovanni Anzaldo e Fabio Bussotti, per la regia di Giuseppe Marini. Lo spettacolo racconta la storia vera della squadra “La Plata Rugby”, un gruppo di ragazzi che alla fine degli anni ’70, nell’Argentina della dittatura dei colonnelli, venne decimato dalla ferocia dei militari di Videla ma che rimase in campo a giocare fino alla fine del campionato. Raul Barandiaran, l’unico sopravvissuto a quella tragedia, ancora oggi è il testimone vivente della squadra che decise di correre contro la violenza e l’oppressione, tenendo stretta al petto la palla ovale, a perenne testimonianza di questo nobile sport nel quale “una volta sceso in campo non puoi fuggire o nasconderti, devi batterti con coraggio, lealtà e altruismo”.

Lo spettacolo, che ha debuttato al Teatro Piccolo Eliseo di Roma nel novembre 2015, è in procinto di partire per una nuova tournée che toccherà anche il Teatro Masini di Faenza (dal 6 all’8 febbraio 2017) e il Teatro Diego Fabbri di Forlì (dal 9 al 12 febbraio 2017).

Rispondi