Macellai di Faenza: raccolti 3mila euro per i terremotati

Nei giorni scorsi alcuni macellai della Confcommercio Faenza hanno fatto visita agli allevatori delle aree terremotate del centro Italia, che hanno recentemente vissuto la tragedia del terremoto e dell’emergenza neve.

Raccolti 3 mila euro a favore di una famiglia locale

Oltre a portare sostegno e solidarietà, la visita è stata anche l’occasione per recapitare una colletta promossa dalle macellerie Bosi, Stefani di Stefano Bosi, Poggiolini, Macelleria Faentina e Reda Carni: 3 mila euro sono stati infatti raccolti e donati ad una famiglia di allevatori e macellai della zona.

“Vicinanza a chi col terremoto ha perso tutto”

«Abbiamo voluto portare la nostra vicinanza ad una famiglia di allevatori che hanno perso la loro abitazione e i cui componenti sono costretti a dormire in due roulotte e che lavora con il bestiame in una situazione assolutamente precaria – spiega Maurizio Emiliani, presidente del sindacato macellai di Faenza – Solo di persona si può capire la tragedia che queste popolazioni stanno vivendo ed è per questo che speriamo di replicare la nostra visita appena possibile».

Rispondi