I lupetti del Val di Lamone in aiuto dei terremotati

Dare una mano a chi ha dovuto trascorrere il Natale lontano dalla propria casa: questo il gesto concreto realizzato dai lupetti del branco Val di Lamone tramite una raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia. Nel corso dell’Avvento i piccoli scout hanno infatti realizzato delle palline di Natale che hanno venduto – con un apposito banchetto – la sera del 24 dicembre 2016 a Pieve Tho, l’antica chiesa situata tra Brisighella e Fognano, prima della Messa di Natale. In totale sono stati circa 150 gli euro raccolti dai lupetti che daranno così il loro piccolo ma importante contributo a tutti quei bambini che non hanno potuto vivere la gioia del Natale all’interno della propria casa.

Una raccolta fondi con palline di Natale

lupetti-3Imparare da piccoli a diventare grandi: ognuno dei 28 lupetti del branco ha realizzato una propria pallina di Natale con stoffe colorate e decorazioni varie. Un’occasione per mettere il proprio impegno al servizio degli altri e di chi ha più bisogno. Tramite il parroco di Fognano, don Mirko Santandrea, i soldi raccolti saranno consegnati alla diocesi di Ascoli Piceno e destinati ai terremotati.

I lupetti del branco Val di Lamone hanno dagli 8 agli 11 anni e provengono da tutti i paesi della vallata: da Brisighella a San Martino in Gattara passando per Fognano e Castellina. Secondo il metodo scout istituito a inizio Novecento dal lord inglese Baden Powell, all’interno del branco i bambini imparano a dare del proprio meglio e a vivere con gioia e lealtà il gioco assieme agli altri lupetti del branco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *