Giro d’Italia: il 18 maggio si fa tappa a Faenza e Brisighella

Cento edizioni di Giro d’Italia: per l’occasione un percorso di oltre 3.500 chilometri lungo la Penisola, da Alghero e Milano. E a festeggiare le storiche cento volte della gara ciclistica più amata dagli italiani ci saranno anche Faenza e Brisighella. La dodicesima tappa del Giro d’Italia si svolgerà giovedì 18 maggio 2017 e sarà la più lunga di tutta la manifestazione con i suoi 237 chilometri totali. La tappa partirà da Forlì e arriverà a Reggio Emilia: lungo il percorso i ciclisti attraverseranno prima Faenza e poi Brighella, poi una lunga salita per la val di Lamone fino a Marradi e Colle Casaglia a 913 metri di altitudine. Successivamente si scenderà poi a Barberino del Mugello, si risalirà per il valico appenninico (731 metri) e poi si scenderà da Sasso Marconi fino al taglio del traguardo a Reggio Emilia.

Il Giro d’Italia 2017 sarà un’edizione storica dato che è rappresenta la centesima volta della manifestazione. Si terrà fal 5 al 28 maggio 2017 e conta quattro arrivi in salita, cinque frazioni di alta montagna, due crono individuali. All’interno delle varie tappe sono presenti grandi salite come Etna, Blockhaus, Oropa, Stelvio e il passo della Colla.

Fonte: La Gazzetta dello Sport
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Giro d’Italia: nel 2016 vittoria di Vincenzo Nibali

La nascita del Giro venne formalizzata con un annuncio sulla Gazzetta dello Sport il 24 agosto del 1908, con la promessa di 25mila lire di premio al vincitore e la volontà di organizzare «una delle prove più ambite e maggiori del ciclismo internazionale». L’ultima edizione del 2016 è stata vinta da Vincenzo Nibali davanti al colombiano Esteban Chaves e lo spagnolo Alejandro Valverde. Il record di vittorie è condiviso da tre ciclisti, ognuno con cinque vittorie, gli italiani Alfredo Binda, vincitore tra il 1925 e il 1933, Fausto Coppi, vincitore tra il 1940 e il 1953, e il belga Eddy Merckx, che vinse tra il 1968 e il 1974. Per quel che riguarda le vittorie di tappa, il record appartiene al velocista italiano Mario Cipollini, che nell’edizione del 2003 riuscì a superare il record di 41 vittorie che dagli anni trenta apparteneva ad Alfredo Binda; a quest’ultimo rimangono i record di vittorie di tappa in una stessa edizione, 12 tappe su 15 nel 1927, e di vittorie di tappa consecutive, ben 8 nel 1929.

Rispondi