Fototeca Manfrediana: a febbraio il nuovo corso di fotografia analogica e camera oscura

Il mese di febbraio porta a Faenza un’interessante novità per gli amanti della fotografia e del vintage. La Fototeca Manfrediana ha infatti organizzato un nuovo corso dedicato alla fotografia analogica e alla camera oscura. Il corso, tornando agli albori della storia della fotografia, cercherà di mostrare come era la fotografia prima dell’avvento del digitale, insegnando a sviluppare e stampare autonomamente le pellicole in bianco e nero. Durante il corso saranno affrontati i temi principali riguardanti la fotografia analogica, come i vari tipi di macchine fotografiche, il funzionamento della macchina fotografica, le pellicole, le tecniche di sviluppo e stampa, e la camera oscura. Durante il primo incontro sarà consegnata ad ogni partecipante una pellicola fotografica in bianco e nero che verrà poi sviluppata e stampata durante gli incontri successivi. Infine al termine delle ore del laboratorio ad ognuno saranno consegnati i negativi sviluppati e le stampe realizzate durante la sessione pratica in camera oscura.

Le iscrizioni ai corsi scadono il 5 febbraio 2017

Il corso ha un costo di 100 euro, avrà una durata di 9 ore – di cui due di teoria e sette di laboratorio -, e si svolgerà presso la sede della Fototeca Manfrediana, all’interno del Circolo del Dopolavoro Ferroviario di Faenza. Il numero di partecipanti è 12 e il termine ultimo per iscriversi è domenica 5 febbraio. La prima lezione di teoria si svolgerà giovedì 9 febbraio. Il corso sarà tenuto dai fotografi Gian Marco Magnani e Fabio Monducci.

 

Per iscriversi scaricare il modulo a questo link e inviarlo compilato all’indirizzo: fototecamanfrediana@gmail.com. Per ulteriori informazioni visitare il sito della Fototeca Manfrediana.

Rispondi