Fiato al Brasile: il festival dedicato alla musica brasiliana arriva a Faenza

Torna a Faenza l’appuntamento annuale con Fiato al Brasile, che quest’anno giunge alla sua sesta edizione: il progetto culturale, nato nel 2011 grazie alla collaborazione fra la Scuola comunale di musica Sarti di Faenza, l’Accademia musicale Alma di Ribeirão Preto e tre Università brasiliane, accenderà le notti faentine dal 18 al 27 febbraio, portando le sonorità sudamericane in giro per la città. Sono una cinquantina i musicisti brasiliani volati fino a Faenza.

Dopo la tappa in Finlandia, il ritmo brasiliano arriva in Romagna

FullSizeRender-6L’anteprima della manifestazione è partita da Rauma, in Finlandia, con due concerti tenutisi il 10 e il 12 febbraio scorsi ed entra ora nel vivo con gli eventi programmati a Faenza e nei dintorni. L’edizione di quest’anno di Fiato al Brasile prevede all’interno del suo programma una serie di incontri che avranno come protagonisti studenti e insegnanti della Scuola Sarti, dell’Accademia Musicale Alma e delle tre realtà universitarie brasiliane partecipanti – Usp e Unaerp di Ribeirão Preto dello Stato di São Paulo e l’Università Udesc di Florianopolis dello Stato di Santa Caterina. Al via concerti, conferenze pubbliche, workshop e seminari destinati sia agli allievi che ai docenti. Tutto nel segno della musica.

Molti gli organizzatori ed i partner italiani e brasiliani sostenitori di questa manifestazione: oltre alla Scuola comunale di musica Sarti, anche la Scuola Arti e Mestieri Angelo Pescarini e l’Accademia musicale Alma di Ribeirão Preto, passando per il patrocinio dell’Ambasciata del Brasile in Italia, della Regione Emilia Romagna, del Comune di Faenza e del Comune di Vergato (Bologna).

Il primo appuntamento è quello con la conferenza di Mario Pereira dal titolo “La forza di spedizione brasiliana in Italia”, prevista sabato 18 febbraio alle ore 9.45, all’Auditorium “Luigi Fantini” di Vergato. Lunedì 20 febbraio alle ore 21 si entra invece nel vivo con il concerto di gruppo Brasil Matuto, Premiata Suoneria d’Ottoni, Nonsolnote Orchestra, diretto da Massimo Pauselli presso il cinema Teatro nuovo di Vergato.

Fiato al Brasile: il calendario 2017

Quando Dove Concerti
22 febbraio, ore 22.00 Zingarò Jazz Club (via Campidori 11) Relendo Villa-Lobos, spettacolo musicale basato sulla rilettura in chiave moderna e jazzistica dell’opera del compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos
23 febbraio, ore 21.00 Osteria della Sghisa (via Emiliani 4a) Il sassofonista Samuel Pompeo e il gruppo faentino Nodo
24 febbraio, ore 21.00 Pinacoteca comunale (via S.Maria dell’Angelo 9) Nando Araujo trio
25 febbraio, ore 18.00 Museo internazionale delle ceramiche (viale Baccarini, 19) Tauno Saviauk con l’Ensemble Flauti-Clarinetti, la Big Band Sarti e musicisti dell’Udesc (Università dello Stato di Santa Caterina)
26 febbraio, ore 11.00

 

26 febbraio, ore 18.00

Biblioteca comunale manfrediana (via Manfredi 14)

Chiesa di S. Maria Vecchia

Sauro Berti e Josè Gustavo J. De Camargo

Coro ed Ensemble Violoncelli della scuola Sarti, musicisti dell’Università di São Paulo (Usp) e dell’Accademia Alma di Ribeirão Preto

27 febbraio, ore 22.00 Zingarò Jazz Club (via Campidori, 11) Appuntamento conclusivo della rassegna con il concerto di Samuel Pompeo e il gruppo faentino Nodo

Nel programma del festival musicale Fiato al Brasile è previsto anche un incontro a Forlì – venerdì 24 febbraio, alle ore 9 – presso il Liceo musicale statale con i musicisti Tauno Saviauk, Rafael Fortaleza e José Gustavo Julião De Camargo. Tutti gli eventi della manifestazione sono ad ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *