Emilia-Romagna: stanziati 350mila euro per festival cinematografici

Contributi regionali in arrivo per sostenere la formazione dei giovani in ambito cinematografico. Ammontano a 350mila euro le risorse del Fondo sociale europeo stanziate dalla Regione Emilia-Romagna con l’obiettivo di valorizzare le potenzialità di festival e rassegne cinematografiche emiliano-romagnole in termini di opportunità di crescita delle competenze delle persone. L’invito è rivolto agli enti accreditati che potranno inviare le loro proposte entro il 2 febbraio 2017.

Cinema: finanziati percorsi di formazione

I percorsi finanziati dovranno permettere di acquisire nuove e qualificate competenze che intercettino le opportunità di lavoro di un settore che evidenzia la capacità di generare nuova occupazione e sostenere la qualificazione delle differenti professionalità che già vi operano per favorirne un pieno e qualificato inserimento nel mercato del lavoro. Due le tipologie di progetti finanziabili:

il primo riguarda percorsi di alta formazione (200-600 ore) a sostegno dell’innovazione e qualificazione del settore del cinema e dell’audiovisivo regionale, rivolti a persone con conoscenze capacità attinenti, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali; il secondo percorsi di formazione permanente (24-48 ore) funzionali a sostenere l’integrazione e la permanenza nel mercato del lavoro e la mobilità professionale di giovani e adulti con conoscenze-capacità attinenti acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali, ad eccezione delle persone inoccupate o inattive.

Scadenza 12 febbraio 2017

Le proposte formative dovranno fondarsi su un partenariato con soggetti con sede in Emilia-Romagna che organizzino e realizzino festival e rassegne di rilievo regionale, nazionale e internazionale in ambito cinematografico e audiovisivo sul territorio, eventualmente allargato alle imprese del settore e/o altre istituzioni. Le operazioni dovranno essere compilate attraverso l’apposita procedura web, disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica non oltre le ore 12 del 2 febbraio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *