In Emilia Romagna si torna a cercare casa: richiesti i trilocali

Il mattone ritorna a interessare gli italiani che, negli ultimi anni, avevano rimandato il sogno della casa di proprietà in attesa dell’evoluzione del mercato. A sostenerlo sono i dati elaborati del gruppo Tecnocasa. I primi mesi dell’anno 2016 hanno visto un deciso ritorno all’acquisto come testimonia anche l’aumento delle compravendite determinato da fattori quali i bassi tassi di interesse sui mutui, i prezzi delle abitazioni ormai a livelli minimi e una rinnovata fiducia. Negli ultimi anni il mercato immobiliare ha visto i prezzi scendere progressivamente e questo ha comportato anche un cambiamento a livello di tipologie immobiliari richieste. Infatti sono diminuite nel tempo le percentuali di richieste sui tagli più piccoli, quali monolocali e bilocali. Al contrario, si segnala un aumento per le tipologie più ampie, dal trilocale in poi, ora più accessibili sia alle giovani coppie e sia agli investitori.

Emilia Romagna: Analisi della domanda

Città Monolocali 2 locali 3 locali 4 locali 5 locali
Bologna 2,2% 16,0% 50,7% 22,5% 8,6%
Forlì 0,0% 24,5% 49,0% 26,5% 0,0%
Ferrara 0,0% 8,9% 69,9% 21,2% 0,0%
Modena 1,2% 14,1% 61,3% 22,2% 1,2%
Parma 1,5% 17,0% 58,5% 21,0% 2,0%
Piacenza 1,2% 22,0% 55,4% 21,2% 0,2%
Reggio Emilia 0,9% 12,1% 65,4% 20,7% 0,9%
Rimini 1,6% 22,1% 59,0% 16,5% 0,8%

Fonte: Ufficio studi gruppo Tecnocasa

L’analisi della domanda evidenzia che, così come nelle grandi città italiane, anche in Emilia Romagna la tipologia più richiesta è il trilocale, A Ferrara la domanda raggiunge il picco del 70%, ma in tutte le città principali della regione la percentuale non scende sotto il 49% di Forlì.

Analisi delle offerte di casa in Emilia Romagna

Città Monolocali 2 locali 3 locali 4 locali 5 locali
Bologna 4,5% 17,6% 37,8% 25,2% 14,9%
Ferrara 0,0% 8,0% 70,0% 22,0% 0,0%
Forlì 4,8% 23,8% 42,8% 27,4% 1,2%
Modena 8,3% 12,4% 31,7% 22,8% 24,8%
Parma 3,3% 26,2% 48,7% 19,3% 2,5%
Piacenza 5,0% 22,1% 42,0% 19,9% 11,0%
Reggio Emilia 2,1% 12,6% 63,2% 16,8% 5,3%
Rimini 13,8% 24,2% 37,9% 24,1% 0,0%

Fonte: Ufficio studi gruppo Tecnocasa

Spostando l’attenzione sull’analisi dell’offerta, quest’ultima sembra invece assottigliarsi, soprattutto sulle tipologie di qualità, che rispondono alle esigenze dei potenziali acquirenti (immobili in buono stato, luminosi, in contesti condominiali decorosi). Restano a lungo invendute sul mercato le abitazioni che non rispondono a queste caratteristiche nonostante l’attività di repricing.

Rispondi