Cotignola di Nevio Casadio al Ridotto del Masini per il Giorno della Memoria

Sarà inaugurata giovedì 26 gennaio alle ore 21 la nuova edizione de Il Cinema della Verità al Ridotto del Teatro Masini di Faenza. La rassegna interamente dedicata al docu-film d’autore (realizzata dall’amministrazione comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri in collaborazione con Cineclub Il Raggio Verde, Cinemaincentro, Cooperativa di Cultura Popolare, Sunset Studio e Associazione D.E-R Documentaristi Emilia Romagna) presenterà, per il primo appuntamento e in occasione del Giorno della Memoria, Cotignola il paese dei giusti, opera di Nevio Casadio prodotta da Rai 150 Anna – La Storia siamo noi. Il regista sarà presente in sala per un dibattito che seguirà la proiezione.

A Cotignola salvati 41 ebrei italiani

Il documentario ripercorre l’esemplare vicenda di Cotignola, comunità coraggiosa e ospitale, che ha consegnato alla storia Quattro Giusti tra le nazioni (i non ebrei che durante la Shoah salvarono uno o più ebrei e riconosciuti come ‘Giusti’ dallo Yad Vashem, l’Istituto per la Memoria della Shoah di Gerusalemme): Luigi e Anna Varoli e Vittorio e Serafina Zanzi. Durante l’ultimo conflitto mondiale furono 41 gli ebrei italiani che trovarono rifugio e protezione nel paese del ravennate, grazie ad una rete di solidarietà che coinvolse parti dell’amministrazione Comunale, la Curia, il Cln e semplici cittadini.

“Un’intera popolazione contro le deportazioni”

Il documentario è stato girato tra Cotignola, Lugo, Bologna, Ferrara e Milano. «La peculiarità della storia raccontata sta nella sua coralità – spiega il regista Nevio Casadio – a differenza di altri episodi che riguardano ebrei italiani salvati dalla deportazione grazie al coraggio di altri cittadini italiani, a Cotignola si sono create le condizioni perché la domanda di aiuto venisse recepita da un’intera popolazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *