Alternanza scuola-lavoro, 6 percorsi da Confcooperative

Sei proposte educative, formative e progettuali a cui le scuole superiori della provincia di Ravenna possono attingere con l’intento di favorire l’integrazione tra il sistema dell’istruzione e il mondo del lavoro cooperativo. Sono queste le proposte dell’alternanza scuola-lavoro promosse dall’Alleanza delle Cooperative Italiane in collaborazione con le cooperative RicercAzione di Faenza e Libra di Ravenna. Il pacchetto di iniziative 2016/2017 pensato per le classi terze, quarte e quinte, mette in atto modalità di apprendimento flessibili che si integrano con la formazione in aula e l’esperienza pratica; arricchisce il curriculum scolastico degli studenti con contenuti operativi trasversali; crea collegamenti effettivi tra le istituzioni scolastiche e la società civile. Tutto ciò permette agli studenti di potenziare le proprie capacità organizzative, di lettura dei processi lavorativi, di collaborare e cooperare in dinamiche di gruppo.

Nel corso dell’anno 6 percorsi per gli studenti

Sono sei i percorsi proposti: «Alla scoperta della cooperazione» per far conoscere il modello cooperativo agli studenti in tutti i suoi aspetti (storici, valoriali, giuridici, imprenditoriali, sociali e solidali); «Alla ricerca della cooperazione» in cui lo studente lavora in prima persona per “toccare con mano” l’impresa cooperativa e le sue caratteristiche; «Cooperiamo a scuola» stimola l’orientamento dei giovani all’autoimprenditorialità attraverso un percorso di sviluppo e la presentazione di un progetto di gruppo; «La cooperazione sul campo» promuove il collegamento diretto tra scuola e lavoro e valuta percorsi di tirocinio e stage all’interno di imprese cooperative ospitanti.«La scelta dopo il diploma» e «Economia e territorio» sono infine le proposte specifiche per i maturandi, per renderli consapevoli delle opportunità presenti sul territorio una volta terminati gli studi.

Il progetto Scoop! al Torricelli-Ballardini

Oltre al catalogo, fra le proposte formative promosse da Confcooperative Emilia Romagna nelle scuole del territorio ravennate, emerge il progetto Scoop! avviato presso il Liceo Torricelli-Ballardini di Faenza (nella declinazione Acs – come costituire un’associazione cooperativa scolastica) e il Liceo Oriani di Ravenna (sotto il nome di Cooperiamo a Scuola). Il progetto è gestito da Irecoop Emilia Romagna sede di Ravenna e finanziato dalla Regione Emilia Romagna.

Rispondi