Cineturismo: se ne parla a Ravenna giovedì 16 febbraio

Le immagini dei luoghi durante la visione di un film possono catturare lo spettatore, incuriosirlo, spingerlo al desidero di conoscerli o visitarli. Ecco allora che il linguaggio del cinema può diventare uno strumento per promuovere e valorizzare attività turistiche sul territorio. Giovedì 16 febbraio 2017, dalle ore 15, la Camera di Commercio di Ravenna sarà teatro di un convegno sul Cineturismo, un recente fenomeno socio-culturale che rappresenta una particolare tipologia di turismo, generato e alimentato dal cinema inteso in senso lato, ovvero comprendente qualsiasi tipo di materiale audiovisivo come documentari, trasmissioni televisive dedicate ai viaggi, film o fiction.

Cineturismo: dare valore aggiunto all’experience

Dalla produzione cinematografica si può prendere spunto per creare nuovi prodotti turistici che conferiscano valore aggiunto alla vacanza e permettano al visitatore di vivere un’esperienza più ricca e coinvolgente (itinerari tematici, movie map), aumentando i giorni di permanenza o i flussi degli arrivi al di fuori della stagione di punta. Ci sono decine di casi internazionali e, ultimamente, anche sul territorio nazionale e i tour operator iniziano a specializzarsi in questa nicchia.

I benefici per il territorio e le imprese

Oggi, attraverso le Film Commission e la Tax Credit (incentivi economici concreti e importanti) ci sono finalmente gli strumenti per fare decollare questo tipo di turismo. L’Italia costituisce un potenziale set a cielo aperto grazie alle sue impareggiabili risorse naturali e artistiche; ma anche Ravenna e la Romagna sono territori potenzialmente molto interessanti per le produzioni nazionali ed estere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *