Capodanno in piazza nel segno della giovane band Onde Radio

Si cambia rotta quest’anno puntando al rinnovamento generazionale: dopo vent’anni infatti di Brindisi in piazza del Popolo a Faenza che hanno visto alternarsi storiche orchestre e band del territorio faentino, quest’anno si punta sulla nuova generaizone di musicisti under 30: calcheranno infatti il palco installato dal Comune di Faenza sotto la Torre dell’Orologio i giovanissimi Onde Radio, promettente band faentina dall’età media intorno ai 25 anni, tra le circa 50 band giovanili che oggi in diverse formazioni (orchestre, band, cantautori, rapper e dj) sono attive musicalmente a Faenza e ruotano intorno ai diversi club, a Faenza Rock e a Il Pavone d’Oro, alle Feste Rock di San Francesco e Sant’Ippolito e alle sale prove della Casa della Musica e di altri spazi sociali e tanti altri eventi musicali e luoghi del territorio.

Onde Radio: il progetto è nato nel 2015

La Onde Radio nascono a Faenza all’ inizio del 2015 quando Filippo, Davide, Federico e Marco, quattro giovani musicisti provenienti da esperienze differenti decidono di avviare un nuovo progetto che vede protagoniste le più belle canzoni italiane che hanno lasciato un segno nella musica nostrana dagli anni ‘70 fino ai giorni nostri. Le Onde Radio offrono un progetto musicale che comprende repertori d’ascolto, da ballo ed acustico. Con più di cinquanta brani tutti made in italy in scaletta, si presentano on stage con grande impatto, coinvolgente energia ed eleganza.

Capodanno organizzato dalla Casa della Musica

La Casa della Musica, centro operativo di AudioCoop, l’unica societa’ di collecting di racconta fondi sulla copia privata per le piccole etichette indipendenti con sede in Centro Italia, e centro di diffusione della cultura musicale, attiva dal 2000, è una struttura appartenente al Comune di Faenza e gestita dall”associazione locale “Rumore di Fondo” in collaborazione con il Mei – Meeting Delle Etichette Indipendenti.

La Casa della Musica di Faenza si configura come una struttura polivalente dotata di una sala prove insonorizzata e accessoriata e di una sala concerti, particolarmente adatta ad ospitare meeting o feste private, nonché corsi e incontri. Durante l’anno è stata utlilizzata per oltre 1.000 ore di sala prove da circa 50 tra artisti e band, mentre viene utilizzata stabilmente dal Teatro Menoventi per le sue prove e i suoi laboratori di innovazione teatrale mentre e’ uno stabile centro di diffusione di culture del ballo interetnico con la presneza di diverse scuole di ballo e cultura della pace e dell’integrazione.

Collaborazioni con Cristina D’Avena e Gem Boy

E’ anche uno dei centri permanenti per le prove e la progettazione dei nuovi spettacoli di Cristina D’Avena insieme ai Gem Boy due storiche realta’ musicali della nostra terra che vedono presenti diversi musicisti del nostro territorio.

Alcuni giorni fa il Mei insieme alla Casa della Musica è poi stato protagonista della consegna degli Attestati di Partecipazione al Bando di Scuola-Lavoro a ben 55 studenti dell’Istituto Professionale Persolino-Strocchi consegnatigli dal sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi. Brindisi di Mezzanotte con spumante e panettone per tutti gratuito, un modo per invitare tutta la comunità faentina a ritrovarsi al rintocco del nuovo anno sotto la storica torre.
La manifestazione è organizzata dalla Casa della Musica con il sostegno del Comune di Faenza e di Conad La Filanda , Radio Bruno, Pavone d’Oro e Faenza C’Entro e Tipografia Valgimigli
Per informazioni: Casa della Musica – 0546 646012/ 338 4691819

Rispondi